Ci odiano.
Ci vogliono morti, e chi di noi sopravvive, vogliono che viva nel terrore, che quindi viva male.
Ci hanno dichiarato guerra da parecchio.

Sono ormai giunto a conclusione che, per quanto impressionanti possano essere i racconti, le immagini o i video di quello che commettono, vada divulgato tutto; vanno condivise in particolare con alcune di quelle persone che ancora non si rendono conto, che li giustificano, o peggio li difendono pure.
Con la scusa del “tema forte” si censura, e certa gente continua a vivere NELLA PROPRIA BOLLA, come se nemmeno certe cose fossero mai veramente accadute…… con il risultato che così allora non si reagirà mai, non si prenderà mai consapevolezza di con chi stiamo avendo a che fare!

Non si può nascondere la verità poichè troppo brutta.
Non si possono occultare i fatti poichè scomodi a qualcuno.
I media hanno nascosto fin troppo sangue sotto al tappeto: basta.

Tocca anche a noi aprire gli occhi a chi abbiamo vicino, soprattutto a colui che, poichè la realtà è troppo brutta da affrontare (ed ammettere), li tiene chiusi e nega tutto.
È duro dire “SVEGLIATEVI E GUARDATE, RENDETEVI E RENDIAMOCI CONTO”, ma va fatto.

Fare finta di niente, trasformerà tutto questo, in “quotidianità”, come fossimo a Israele.
Fare finta di niente, è non combattere una guerra, che, piaccia o meno, loro intanto ci stanno già facendo.
È sotto gli occhi di tutti.
Certo, ma se chi abbiamo intorno continua a tenerli chiusi……

IMG_20160715_113645.jpg

ffffffffffffffffff15202747_1096512097129346_1268592738807156257_n.jpg

Annunci