Non siamo tutti uguali.
Non è che spostando un individuo da un territorio ad un altro, nel momento in cui toccherà il suolo nuovo MAGICAMENTE cambierà ciò che egli è.

Se sei Africano, allora Africano rimani anche quando sarai in Europa, con tutto ciò che l’Africanità comporta.
Se sei Arabo, allora Arabo rimani anche quando sarai in Europa, con tutto ciò che l’Arabicità comporta.

Se da un giorno all’altro trasferissimo tutto il Giappone in Polonia, il territorio Polacco non sarebbe più tale, ma diventerebbe Giapponese, e viceversa se trasferissimo tutti i Polacchi in Giappone, tale territorio sarebbe sempre più Polonia.

Prodi, e altri malati di mente, credevano che regalando un documento a un nuovo arrivato, lo si sarebbe automaticamente integrato, lo si sarebbe in qualche modo trasformato e convertito in un autoctono….
SBAGLIATO!
Le stragi di Orlando, Nizza, Bruxelles, Parigi, Londra, Monaco…. sono provenute da dei “seconda generazione”.
Altre invece, da richiedenti asilo, come il ragazzino finto-Afghano (era Pakistano) in affidamento, che ha accoltellato passeggeri su un treno in Germania.
Mentre addirittura altri terroristi, a detta di chi li “conosceva”, apparentemente sembravano “integrati”.

Non basta nascere in un posto per poter essere come gli altri, bisogna averne le RADICI. Ciò è necessario ma da solo non è sufficiente, poichè ugualmente non c’è garanzia al 100%.
Ci stiamo riempendo di disadattati che oggi, e sicuramente anche domani, ci stermineranno tutti, in conseguenza del fatto che stiamo pagando il fallimento dell’esperimento integrazione.
Dobbiamo velocemente iniziare a prendere atto che integrazione = utopia, e che continuare ad accanirsi nel cercare di farla e soprattuttutto nell’imporla, non ha più senso. Evidentemente non solo è innaturale, ma proprio controproducente.

Stiamo pagando oggi, e pagheremo in futuro, diversi ESPERIMENTI SBAGLIATI!
– Quello dell’Europa Unita, che inizialmente a livello teorico sembrava bella, forte e conveniente, ma che alla fine a livello pratico si è rivelata un garbuglio burocratico, che toglie libertà, sovranità e denaro ai popoli.
– Quello dell’Euro, che ha avvantaggiato solo qualcuno e impoverito molti altri.
– Quello del multiculturalismo, che è un modello di società che porta dapprima a scontri inter-razziali ed inter-etnici e potenzialmente poi a guerre civili.
Con l’assunto sbagliato, che sia possibile deprogrammare le persone ed “integrarle” nella nuova società in cui si va ad innestarle, assumendo che poi non ci siano conseguenze.
GUARDATE QUANTI RIGETTI ! GUARDATE QUANTO TERRORISMO! E non più solo in medio oriente o in Africa… ora proprio in mezzo a noi!

Perchè mai dobbiamo accogliere gente a cui si devono fare corsi per sapersi comportare con le donne ? Perfino nella nostra stessa società occidentale esistono individui nostrani che non sono compatibili con la società civile, figuriamoci mettersi pure a prenderli da certi Paesi esteri!
Buonisti, questo schifo lo avete voluto voi.

Annunci